Comunicato Congiunto F.E.I. e UNERBE agli Erboristi: MOBILITAZIONE NAZIONALE DEGLI ERBORISTI!

IL TUO LAVORO E’ IN PERICOLO!

LA LEGGE CHE ISTITUISCE LA FIGURA PROFESSIONALE DELL’ERBORISTA
RISCHIA DI ESSERE ABROGATA: DIFENDIAMOLA!

La Conferenza Stato – Regioni, a seguito della richiesta del Ministero delle politiche agricole,
alimentari e forestali sollecitata da FIPPO (Federazione Italiana Produttori Piante Officinali)
congiuntamente alle Regioni, ha ratificato l’abrogazione prima e la modifica poi della Legge n.99
del 1931 che istituisce la nostra figura professionale, delegando al Governo l’attuazione della
delibera per decreto, senza la preventiva condivisione con le associazioni di categoria
rappresentative degli Erboristi: F.E.I. ed UNERBE.

Dopo decenni che gli erboristi si battono per avere una normativa che tenga conto delle maggiori
competenze acquisite grazie al corso di laurea in Scienze e Tecniche Erboristiche si decide di
intervenire per decreto sulla legge vigente senza il coinvolgimento dei diretti interessati.

E’ un metodo inaccettabile che mette a rischio il nostro lavoro e l’esistenza della nostra stessa
figura professionale.
Inoltre si vanifica la possibilità per chi da anni lavora in erboristeria senza il titolo legale di poter
rientrare, attraverso le norme transitorie delle proposte di legge presentate anche in questa
legislatura, alla Camera dei Deputati e al Senato, nella prevista sanatoria.

Le Associazioni nazionali di Categoria, F.E.I. ed UNERBE, in modo unitario si sono attivate a
livello istituzionale, hanno inviato alle autorità parlamentari una lettera di protesta in cui contestano
questo modo di agire ritenuto irregolare e lesivo nei confronti della nostra categoria.
Hanno quindi richiesto formalmente di essere convocati presso gli uffici competenti del Ministero
delle Politiche agricole ed al Governo di non procedere per decreto all’abrogazione o modifica della
legge n.99 del 1931.

Abolire tale legge significherebbe abolire con essa anche la figura professionale dell’erborista e
tutte le sue competenze.

Per sostenere l’azione istituzionale e renderla più incisiva è indispensabile una mobilitazione
unitaria a livello nazionale della categoria, sia degli iscritti delle Associazioni nazionali, sia dei
colleghi non iscritti anche non in possesso del titolo statale.

E’ importante agire in modo unitario al fine di essere ascoltati a livello istituzionale per impedire
che si concretizzi l’obiettivo richiesto in particolare dalle associazioni agricole che vedono
l’erborista come un vincolo alle loro attività nel tentativo di appropriarsi delle nostre competenze
senza alcuna garanzia per il cittadino.

Le nostre richieste verranno ascoltate quanto più saremo capaci di far sentire la nostra voce in modo
unitario.
Invitiamo quindi tutti gli erboristi ad una partecipazione attiva alla mobilitazione per la tutela dei
nostri interessi che collimano con quelli dei cittadini che si rivolgono all’erborista e
all’erboristeria con fiducia e soddisfazione e che vogliono poter continuare a farlo certi di essere
assistiti da personale qualificato.

Coinvolgiamo attivamente anche la nostra clientela a sostenere la campagna nazionale in difesa
della Legge del ’31 e della nostra figura professionale.

Ricordiamoci e ricordiamo a tutti che senza l’erborista non può esserci neppure l’erboristeria!

Invitiamo quindi a firmare e a far firmare la petizione on line per fermare l’abolizione della legge
n.99 del 6 gennaio 1931 ai siti:

www.feierboristi.org  
www.unerbe.it
http://firmiamo.it/giu-le-mani-dall-erboristeria#salvalerborista

e ad inviare e far inviare al Presidente del Consiglio via twitter o facebook il messaggio:

le erbe officinali non sono rape #salvalerborista

Per supportare la campagna vi invitiamo a scaricare e stampare i files della locandina da affiggere
in erboristeria e dei “memo” da ritagliare e consegnare ai propri clienti come promemoria per
firmare la petizione, presenti sui siti:

www.feierboristi.org  e www.unerbe.it  

Quello che la nostra categoria sta subendo è un attacco senza precedenti alla nostra professione e
alle nostre competenze è importante quindi un’opposizione unitaria in grado di respingere, come è
già avvenuto in passato questo attacco irresponsabile.

Anche questa volta il nostro futuro ed il futuro dell’erboristeria è nelle nostre mani:
insieme possiamo farcela!

http://www.feierboristi.org/fei/wp-content/uploads/Comunicato-congiunto-FEI-UNERBE.pdf

http://www.feierboristi.org/fei/wp-content/uploads/Biglietti-memo-salvalerborista.pdf

http://www.feierboristi.org/fei/wp-content/uploads/Petizione-salvalerborista.pdf

 

Volantino Salva l'Erborista

Annunci

0 Responses to “Comunicato Congiunto F.E.I. e UNERBE agli Erboristi: MOBILITAZIONE NAZIONALE DEGLI ERBORISTI!”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




I Coordinatori del CONELS

e-mail: conelserboristi@yahoo.it
oppure: t.erboristiche@yahoo.it

Inserisci la tua email per seguire il e ricevere gli aggiornamenti via email.

Segui assieme ad altri 85 follower

PHOTOGALLERY

CALENDARIO

luglio: 2014
L M M G V S D
« Mag    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  
Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: